Passa ai contenuti principali

LE REFLET DE L'AMOUR





Fino a che punto ci si può spingere per amore. Nella vita siamo soliti rapportarci passivamente con i nostri sentimenti, ma è in base a questi che le persone scelgono cosa vale la pena di vivere. Però cosa ne resta di un desiderio quando accade che non venga corrisposto, dove finisce il nostro entusiasmo; quella folle energia capace addirittura in un attimo di stravolgere la nostra esistenza. A volte, se non trovano il giusto sfogo pare che i nostri sentimenti siano inutili, ai quali siamo pronti a rinunciare con troppa facilità, e senza comprendere che prima di tutto ciò che proviamo nasce dentro di noi; un pò come fosse una cosa solo nostra. Appare invece evidente in certi casi, che per le persone l'amore sia solo una proiezione verso l'oggetto del desiderio, perchè se manca l'oggetto, non sanno più come dirigere i propri sentimenti in nessuna direzione. Tuttavia è possibile accorgersi che in realtà i sentimenti non finisco, ma quando lasciamo che si spengono è molto doloroso, l'abbiamo provato tutti. Rinuncia che l'insoddisfatto Thomas non è disposto a fare. Grazie al casuale ritrovamento di un antico manoscritto, inizierà un viaggio che porterà il protagonista a scoprire sull'origine dei sentimenti che questa non conduce mai all'oggetto del desiderio, ma a se stessi è al vero significato della propria esistenza.