Passa ai contenuti principali

MEDITAZIONI GUIDATE MP3

INDICAZIONI PER LA MEDITAZIONE SONORA

I file audio sono completi ed è sufficiente seguire le indicazioni date dalla guida durante l'ascolto. Per chi non avesse nessuna esperienza precedente, si consiglia di praticare in una stanza che sia in penombra per evitare i bagliori che potrebbero disturbare la concentrazione, e nel caso si utilizzasse il telefono come dispositivo per il suono, ricordati di attivare la "modalità aereo" per non essere disturbato. Prima di iniziare, mentre ti sistemi, verifica per alcuni secondi che il volume dell'audio sia adeguato.   

In seguito, o per i più esperti, è possibile utilizzare le sole tracce audio senza il parlato, per praticare seguendo i propri ritmi di interiorizzazione.


La realizzazione delle tracce sonore è un lavoro molto impegnativo, ti prego di sostenere il nostro impegno associativo, evitando di copiare i file a parenti o amici, e di invitare loro stessi ad effettuarne l'acquisto. Grazie 



CATALOGO



Questa pratica è adatta per gli adulti e può essere eseguita su una sedia o nella classica posizione orientale a gambe incrociate, l'importante è che sia comoda e che consenta di distendere la schiena senza nessuno sforzo. Meditare sui suoni favorisce un profondo stato di rilassamento, tuttavia questo processo dipende tantissimo dalle nostre predisposizioni. Se per qualsiasi ragione non ci fosse l'intenzione di ricondursi ad uno stato di calma, ne sconsiglio l'utilizzo per non generare l'effetto opposto. Queste pratiche non sono mai una soluzione, ma uno strumento, una chiave di accesso che per aprire il desiderio delle nostre percezioni interiori verso un processo che non può essere forzato.

Procedi con l'acquisto

MEDITAZIONE SONORA vol.1 CON VOCE GUIDA   

Costo € 10,00 - durata 50 min.

MEDITAZIONE SONORA SOLO SUONI In omaggio 







Questo audio esercizio è indicato per bambini e ragazzi dai 5 ai 13 anni, e si basa sull'utilizzo di suoni naturali e dell'immaginazione per favorire una concentrazione profonda. Oltre al file audio, verrà inviata anche la traccia sonora senza la voce guida, affinchè in seguito, ai ragazzi sia possibile meditare sui suoni rispettando i propri tempi d'interiorizzazione, o da utilizzare come sottofondo per prendere sonno. Durata 35 minuti circa.

L'invio è gratuito 
Richiedi il file all'indirizzo: yoganato@gmail.com


Commenti

Post popolari in questo blog

LA MENTE NELLO YOGA

LA MENTE NELLO YOGA Nella pratica dello Yoga, si dice che uno dei maggiori ostacoli da superare sia la nostra mente. A questo proposito le spiegazioni degli esperti si sono fin sprecate, è non ho nulla da aggiungere a ciò che ormai è risaputo, tuttavia, per quanto considero vere certe affermazioni, ritengo che l'argomento possa essere ulteriormente approfondito. La Mente è un ostacolo? Beh, questa è un'affermazione un pò troppo generica, anche perchè l'area cerebrale è piuttosto estesa, e un'altra cosa ben risaputa, è che di tutta quella massa quando va bene siamo in grado di sfruttarne solo il 15%. Detto ciò, bisognerebbe chiarire cosa s'intende per "mente", tutto il cervello o solo un'area di esso; g li esperti di Yoga allora a cosa si stanno riferendo? Io credo che affermare che la mente sia il problema, ciò non sia una risposta sensata allo Yoga, ma alle anormali condizioni sociali, ambientali e morali dei nostri tempi

ALLA RICERCA DI DIO

Dovremmo partire dal presupposto che Dio non è una cosa o una persona, ma un concetto, come ce ne sono molti, e per questa ragione può assumere diverse interpretazioni. Alcune di queste ragioni sono diffuse e condivise da un numero spropositato di persone, le quali trovano nelle diverse religioni una concezione adeguata in base alla propria cultura sociale. Chiaramente, indicando Dio come termine assoluto, non è possibile che ne esistano diversi, intendo con ciò un Dio cattolico, un Dio ebreo, un Dio arabo o un Dio orientale. La contesa, infatti, non riguarda tanto Dio, quanto l’interpretazione che si ha del suo concetto, che cambia ed è cambiato secondo il periodo storico e dell’area geografica. Le religioni tuttavia non sono un concetto, non sono assolute come Dio, e per quanto possano raccogliere il favore di molti, questo non significa che siano condivisibili da tutti. Tanto meno possiamo ritenere che il chiarimento di un concetto spirituale possa avvenire solo a

STIMOLI INTERIORI

S T I M O L I       I N T E R I O R I Provate a pensare ad uno dei posti più belli in cui siete mai stati. Ricordatevi dello stupore, l'emozione, dei particolari che vi hanno colpito così tanto da rendere quell'esperienza indimenticabile. È fantastico non è vero? Ora però, provate a pensare come sarebbe la stessa esperienza, se si avesse la possibilità di tornare nello stesso luogo tutte le settimane per un anno; continuerebbe ad essere la stessa meravigliosa esperienza? Obiettivamente il luogo in sè rimarrebbe meraviglioso, ma dubito che ogni settimana lo stesso luogo potrebbe farci sentire le medesime emozioni. Riflettendo bene sull'esperienza ricordata, a quali conclusioni potremmo arrivare? Possiamo ancora considerare che ciò che abbiamo sperimentato fosse stato dipeso dal luogo? Forse dalle persone che erano con noi? Dal clima? Beh! intanto che ci pensate, una cosa molto significativa e bene non dimenticarla, ovvero che tutto quello che è accaduto